Effetti collaterali

Spaventosa contraddizione: l’Italia, nel mentre registra uno dei più modesti livelli di crescita economica nell’Europa a 25 nazioni, si colloca, contemporaneamente, al primo posto nella Ue per lo spaventoso aumento dei flussi di immigrazione all’interno dei suoi confini. E’ quanto emerge dal rapporto sull’immigrazione della Caritas italiana e della fondazione migrantes. Gli immigrati regolari sono attualmente 3.700.000, una nazione nella … Continua a leggere