COMUNICATO STAMPA – NAPOLI 23/05/09

Comunicato Stampa

Insorgenza civile annuncia esposto sulla distrazione dei fondi destinati al Mezzogiorno e chiede l’intervento della magistratura.

L’avv. Ippolito: in difesa del Sud l’unica voce autorevole è quella del Presidente Napolitano.Che non resti inascoltato il monito del Capo dello Stato

 

Insorgenza civile interviene sulla questione – sollevata dal recente intervento del Capo dello stato On. Giorgio Napoletano – relativa all’utilizzo dei fondi europei destinati alle aree del mezzogiorno: l’avv. Ippolito – fondatore del movimento civico campano – e l’Architetto Nando Dicè – candidato alla presidenza della Provincia d Napoli per Insorgenza civile – chiedono l’intervento della magistratura ed annunziano la presentazione di un esposto all’Autorità giudiziaria sulla vicenda.

“Non è la prima volta – ha commentato l’avv. Carmine Ippolito – che il Presidente della Repubblica manifesta scrupolosamente preoccupazione e perplessità circa l’avvenuta distrazione di ingenti importi che l’unione Europea aveva messo a disposizione delle regioni meridionali trattandosi di fondi ( FAS) sottoposti al vincolo di destinazione delle aree sottoutilizzate”. “Insorgenza civile – aggiunge il candidato alla presidenza della provincia Nando Dicè – ha valutato, pertanto, necessario predisporre un esposto sulla questione affinché la magistratura possa operare quei controlli di legittimità necessari verificare trasparenza e correttezza in ordine all’impiego di risorse finanziarie che risultano essere state destinate a scopi diversi rispetto alle finalità cui erano destinate e che sono state sottratte al rilancio dell’economia meridionale”. “ Il ceto politico dominante è rappresentativo unicamente delle aspettative delle regioni settentrionali – conclude Ippolito – e non si fa scrupolo di perseverare nell’ignobile opera di spoliazione e saccheggio di cui il Meridione è drammaticamente dall’istituzione dello stato unitario. In difesa del Sud si leva autorevolmente soltanto la voce del Capo dello Stato. Insorgenza civile impedirà che resti inascoltato”.

COMUNICATO STAMPA – NAPOLI 23/05/09ultima modifica: 2009-05-25T18:53:49+02:00da insorgenza
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento