AL BANDO I SACCHETTI DI PLASTICA

Le buste di plastica non degradabili sono altamente inquinanti per l’ambiente e dannose per la nostra salute. Il problema è che il materiale plastico, derivato del sempre più costoso petrolio, può “sopravvivere” mille anni prima di degradarsi completamente, quindi nella migliore delle ipotesi finisce con l’intasare le discariche, canali o devastare la vita marina. Infatti i sacchetti rappresentano il rifiuto umano più presente sui fondali oceanici, soprattutto vicino le coste, col risultato che almeno 267 specie tra mammiferi, pesci, uccelli marini ed altri animali rischiano l’estinzione perché molti esemplari muoiono soffocati, ingeriscono materie plastiche oppure perché materie sintetiche entrano nella catena alimentare, inquinando il suolo e l’acqua. 100 mila tartarughe marine, balene e altri mammiferi muoiono ogni anno soffocati dalle buste di plastica, che vengono scambiate per cibo di cui nutrirsi. La plastica rappresenta una minaccia per l’ambiente, per la flora e per la fauna, tanto che molti Paesi stanno correndo ai ripari: il caso più clamoroso è quello del Bangladesh, che quattro anni fa ha vietato le “borsine”, che avevano provocato inondazioni, intasando la rete idrica. Anche alcune città USA le stanno vietando: la prima è stata San Francisco, lanciando i sacchetti biodegradabili, che addirittura sono diventati oggetti di culto portati alle feste esclusive dalle stars di Hollywood. In Europa, invece, solo nel 2010 verrà limitata la produzione delle borse di plastica. Inoltre, in Italia nessuna pubblicità viene fatta dalla grande distribuzione, dal Comune o da altri Enti pubblici per promuovere alternative alla plastica. Quindi, tra l’incapacità della classe politica e la malafede di quella imprenditoriale, cerchiamo almeno noi cittadini di utilizzare al minimo le borse di plastica, sostituendole con quelle di tessuto. A volte per ridurre l’inquinamento bastano un piccolo gesto!

*****************************************

I numeri del disastro ambientale

1) Sacchetti di plastica (politilene) prodotti in un anno:

1 milione di miliardi sul pianeta Terra

15 miliardi in Italia

13 miliardi in Francia

12 miliardi in Gran Bretagna

100 miliardi in USA

0 (zero) in Sudafrica

2) Composizione di un sacchetto (per milione):

420 parti di Alluminio

164 parti di Cobalto

131 parti di Zinco

115 parti di Magnesio

70 parti di Ferro

3) Quanto sporca un sacchetto di plastica:

2 kg. di Co2 per kg di politilene

www.terranostraonlus.net

info@terranostraonlus.net

AL BANDO I SACCHETTI DI PLASTICAultima modifica: 2008-06-18T11:25:08+02:00da insorgenza
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “AL BANDO I SACCHETTI DI PLASTICA

  1. E’ proprio vero che un nostro piccolo gesto può essere un grande gesto. Prevenire è meglio che curare. Anche con gli altri prodotti dovremmo stare attenti, pensiamoci.
    Antonio Iannaccone

I commenti sono chiusi.