LA REALTA’ SUPERA SISTEMATICAMENTE OGNI IMMAGINAZIONE

Taluno pubblicamente impudentemente afferma: processare Bassolino a Napoli è come processare Saddam a Bagdad!? Eppure il governatore viene processato da potenza politica dominante e non dopo il crollo del suo regime . Saddam è stato processato da una Corte che si è insediata dopo la sua caduta e con il benestare delle potenze vincitrici. Bassolino, incredibilmente, è ancora saldamente al governo della regione, non è mai caduto ed è più che mai una potenza politica. Peraltro la magistratura inquirente partenopea non ha mai peccato di asprezza nei confronti del governatore. 

E tuttavia a parere di un avvocato napoletano, impegnato nel processo in corso di svolgimento innanzi al Gup di Napoli nei confronti del governatore della Campania e dei vertici della Impresilo, questo processo a Napoli non s’ha da fare! Legittima suspicione o giù di lì, in quanto anche i magistrati giudicanti ed inquirenti partenopei risulterebbero potenzialmente offesi dal reato! Eppure la legge processuale, fino ad oggi, non conosceva la figura della persona “potenzialmente” offesa invocata dalle difese nel processo a carico dei Signori della munnezza. Non oso immaginare cosa sarebbe accaduto se una singolare iniziativa di tal genere fosse stata intrapresa dagli avvocati del Cavaliere. “Quanto accade in Campania non è soltanto potenzialmente lesivo dei residenti in regione, e quindi dei magistrati che vivono e svolgono funzioni sul territorio. A subire i contraccolpi di quanto accade nella regione che fu il Giardino d’Europa, e che oggi è ridotta ad una discarica planetaria, è stata l’immagine dell’ intera nazione innanzi a tutto il mondo. Seguendo il ragionamento dei legali nessun Tribunale italiano poteva riconoscersi competente e Bassolino e Co & dovevano essere giudicato da una corte extratteritoriale. Gli avvocati poi farebbero bene ad evitare di cimentarsi con la storia perché, in materia, non danno bella prova di se. E mi riferisco, in particolare, a chi intende sostenere che processare Bassolino a Napoli è come processare Saddam a Bagdad. Si tratta di un tanto clamoroso quanto maldestro tentativo di manipolazione dei fatti e di condizionamento del lavoro dei giudici. Saddam è stato, infatti, processato dopo la sua caduta e da una Corte insediatasi con il benestare delle potenze vincitrici. Bassolino, incredibilmente, non è ancora caduto. Ed Il fatto che sia ancora saldamente al governo della regione, nonostante quanto accade, dimostra che il governatore è più che mai una granitica potenza politica dominante”.

Carmine Ippolito

LA REALTA’ SUPERA SISTEMATICAMENTE OGNI IMMAGINAZIONEultima modifica: 2008-02-11T09:35:00+01:00da insorgenza
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “LA REALTA’ SUPERA SISTEMATICAMENTE OGNI IMMAGINAZIONE

  1. a queste elezioni INSORGIAMO, stiamo preparando una nostra lista in campania e abbiamo bisogno anche di tè erminia.
    Lunedì sera presso la nostra sede ore 19.30 decideremo le ultime cose. poi passiamo alla raccolta delle firme.

I commenti sono chiusi.