Messaggio aperto al Capo dello Stato

Per Prodi l’Italia s’è rimessa in moto, per Bassolino il peggio è passato. Noi napoletani, però, non ci sentiamo un granché bene! Caro Presidente, noi ti vogliamo bene, ma stiamo affogando in un immenso immondezzaio. Dei messaggi istituzionali non sappiamo più che farne e, quindi, stavolta diserteremo il Tuo discorso di fine anno. Invochiamo, nonostante tutto, ancora fiduciosi il Tuo … Continua a leggere

Brindisi a reti unificate

Napoli ha vissuto questo Natale senza le luminarie che rappresentano, per l’immaginario collettivo, quel tradizionale segnale urbano che contrassegna ogni  festività. In compenso la città ha continuato ad illuminarsi con i roghi che la gente, abbandonata alla sua rassegnata disperazione, appicca ai cumuli di spazzatura che stanno sommergendo interi quartieri e territori promanando zaffate di fetori nauseabondi ed effluvi di … Continua a leggere

CINA: avvocati chiedono di abolire la “rieducazione”. Ed i post comunisti all’italiana evitano il Dalai Lama.

Un gruppo di sessantanove avvocati ed esperti di legge cinesi ha chiesto l’abolizione del sistema di «detenzione per la rieducazione», che permette alla polizia di tenere un cittadino detenuto per tre anni senza che il caso venga portato davanti alla magistratura. In una lettera all’Assemblea Nazionale del Popolo (il Parlamento) i firmatari ricordano che il sistema è totalmente arbitrario, basato … Continua a leggere

FERMO NAZIONALE DELL’AUTOTRASPORTO

Il governo resta completamente indifferente alle necessità del settore, l’intera categoria è ancora in attesa di ricevere le risorse previste e stanziate nella finanziaria dello scorso anno che non sono state ancora erogate. Gli operatori del settore proclamano lo stato di agitazione di fronte agli insostenibili tagli previsti nell’attuale finanziaria con la cancellazione di tutte le misure per il contenimento … Continua a leggere