TASSE INDIRETTE

Lotto, super enalotto e gratta e vinci, come dire pacco doppio pacco e contropaccotto, fino a qualche anno fa si giocava solo una volta alla settimana, faceva parte della nostra tradizione giocare i numeri per un sogno o una situazione esilarante che accadeva, poi ci sono stai messi davanti agli occhi i milioni di euro del superenalotto, e ci hanno portato grazie anche a pubblicità invitanti a giocare per quest’unico sogno, un pò come la famosa carota tenuta con la canna da pesca davanti al cavallo per farlo continuare a camminare,  il passo successivo è stato passare a due estrazioni alla settimana, così lo stato ha raddoppiato gli introiti e come recita il famoso proverbio “non c’è due senza tre”, dopo pochi mesi ha triplicato!!!! Sta di fatto che l’introito nel 2006 per il lotto, superenalotto e lotterie istantanee è stato quasi 7.000 milioni di euro senza contare le lotterie sportive, e molto meglio dovrebbe andare nel 2007, sempre secondo quelli che dovrebbero essere gli effetti della manovra di Finanza pubblica per l’anno corrente. Tra le entrate tributarie sono previsti almeno 150 milioni in più riconducibili alle innovazioni relative al Lotto, 110 mln in più dalle innovazioni del Superenalotto, 240 mln dal riordino vendita giochi ippici e sportivi e 193 milioni in più da altre entrate relative ai giochi ( compresi gli apparecchi da intrattenimento). Le innovazioni per intenderci sono il modo ancor più ingannevole di spillare soldi ai cittadini che sempre più spinti sull’orlo della povertà e presi dalla disperazione non riescono a fare altro affidarsi alla fortuna.

Turizio Michele

TASSE INDIRETTEultima modifica: 2007-10-11T09:45:00+02:00da insorgenza
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “TASSE INDIRETTE

  1. Giorgio mi sa che tra un pò i soldi ce li verranno a togliere direttamente dalle tasche, manca solo la tassa “lupin III” per completare l’opera.
    Non ci sono alternative, non ci resta che insorgere.

I commenti sono chiusi.